Un risk score per la prognosi di pazienti COVID-19

Il sistema di quantificazione del rischio basato sull'intelligenza artificiale sarebbe in grado di calcolare la probabilità che pazienti con COVID-19 possano sviluppare forme più gravi di malattia, permettendo così interventi sanitari mirati e tempestivi e riducendo l’impatto sul sistema sanitario.

Come pubblicato su The Journal of Infectious Diseases, lo strumento, creato dai ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH), può essere utilizzato per determinare rapidamente ed automaticamente, sulla base di una serie di indicatori clinici e diagnostici, quali pazienti affetti da COVID-19 hanno maggiori probabilità di sviluppare complicazioni e necessitano di essere ricoverati in ospedale.

Un team multidisciplinare composto da neurologi, infettivologi, patologi, esperti di terapia intensiva, radiologia, medicina d'urgenza e machine learning ha progettato il COVID-19 Acuity Score (CoVA) sulla base di uno studio monocentrico condotto sui dati estrapolati dalla Enterprise Data Warehouse (EDW) di 9.381 pazienti ambulatoriali adulti visitati presso il MGH tra il 7 marzo e il 2 maggio 2020.

Successivamente, tra il 3 ed il 14 maggio, CoVA è stato testato in real world su altri 2.205 pazienti visitati ed in questo gruppo di convalida prospettica il 26,1% dei pazienti è andato incontro ad ospedalizzazione, il 6,3% a malattia grave e lo 0,5% è deceduto entro sette giorni. CoVA ha dimostrato capacità eccellenti nel prevedere quali pazienti rientrassero in queste categorie.

Tra i 30 fattori predittivi i primi cinque erano età, pressione diastolica, saturazione di ossigeno nel sangue, esito del test COVID-19 e frequenza respiratoria.

CoVA, che è progettato in modo che il punteggio di rischio ottenuto possa essere automaticamente inserito nei sistemi di cartelle cliniche elettroniche, potrebbe rivelarsi particolarmente utile in situazioni in cui picchi di COVID-19 richiedano che le valutazioni cliniche avvengano in modo particolarmente rapido.

Rispetto ad altri risk score per la valutazione delle complicanze di COVID-19, CoVA è l’unico sviluppato su un campione di pazienti così ampio, validato prospetticamente e progettato specificamente per l'uso in ambito ambulatoriale, piuttosto che per pazienti già ricoverati.


Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2020

×

Question-Time.it

×

Contatti

Effetti srl

Via G.B. Giorgini 16 - 20151 Milano
email: effetti@effetti.it
web: www.effetti.it - www.makevent.it

Chiudi

×

Password dimenticata

Password dimenticata

Indirizzo email non valido

Password dimenticata

Inserisca il suo indirizzo email. Riceverà un messaggio con il link per effettuare il reset della password.